In questa pagina vorrei spiegare come mi sono costruito un "recinto"richiudibile da aprire "al momento".Per poter liberare i guastatori senza che questi vadano incontro a pericoli per loro stessi evitando anche danni "da superdente".

Il recinto è stato costruito "a pannelli"e naturalmente ognuno li farà della misura che serve,facendo solo attenzione all'altezza che deve assolutamente essere a prova di salto.(io li ho fatti alti 1 metro)

Una volta fatte tutte le misure,ho tagliato dei rigotti di 3cm x 3cm,due per le spalle e tre per congiungerle

In testa ai rigotti che fanno da spalla (quelli alti 1 metro) ho fatto un preforo dove alloggerà la vite da legno autofilettante

In testa a quelli di giunzione ho invece spalmato un pò di colla da legno
Per avere in definitiva dei telai più o meno di questa fattura

Sopra ai telai ho poi avvitato dei fogli di vetroresina lisci.(ho usato la vetroresina al posto del plexiglass perchè questi pannelli non sono a pericolo roditura essendo montati solo nel momento che il topolame esce dalla gabbia)si abbia però l'accortezza di farli a misura precisissima,in modo da non dare appiglio al superdente.

Io ho montato un foglio di una misura appena più grande del telaio e poi ho rifilato con un cutter pari pari al telaio

Ecco il particolare sia di come ho attaccato il foglio al telaio e sia di come è stato rifilato
Una volta fatti tutti i pannelli si uniscono con delle cerniere
Così il recinto oltre ad essere ripieghevole su sè stesso si adatta alle varie situazioni
Naturalmente per poter ripiegarsi su sè stesso,le cerniere devono essere montate davanti o dietro,mai dalla stessa parte,non si ripiegherebbe altrimenti
Ecco un pezzo pronto e ripiegato

E questo è più o meno il risultato finale,naturalmente tanti pannelli in più quanto sarà grande il recinto che si vuole costruire.

Io ho fatto dei pannelli di 1 metro di altezza x 60 cm di larghezza

Ed eccolo montato davanti alla gabbia di Birillo e Kenya,con i topotti per la prima volta liberi senza nessuno a controllarli..........(non è vero un'occhio è sempre meglio darlo questi una ne fanno e cento ne pensano)
E anche questa è fatta